Agip logoAgip logo PNG

Agip è un marchio commerciale del gruppo italiano Eni S.p.A., una delle più grandi imprese petrolifere del mondo. Inizialmente, era la società Agip fondata dal governo italiano nel 1926. Circa 30 anni dopo, nel 1953, la società fu fusa con diverse altre compagnie petrolifere statali e denominata Eni. Il gruppo ha vissuto un periodo di intenso sviluppo, lavorando efficacemente con partner in molti paesi dell’Africa e del Medio Oriente. Nel 1992 la società statale Eni è stata trasformata in una società per azioni che ha ricevuto la denominazione Eni S.p.A. Nel 2016 il fatturato annuo del gruppo ha raggiunto il livello di circa 55 miliardi di euro.

Il logo, il suo significato e la storia

storia del logo Agip

Il logo Agip è uno dei più famosi e riconoscibili al mondo. Consiste in un emblema e sotto il marchio “Agip”. Il wordmark “Agip” è un’abbreviazione che significa “Azienda Generale Italiana Petroli” (Italian Petrol General Company). Il carattere del wordmark “Agip” è il classico Standard Bold con una linea bianca che divide verticalmente le lettere.

L’emblema è apparso nel settembre 1952 a seguito di un concorso che si era tenuto lo stesso anno per il miglior design del logo Agip. L’autore era uno scultore italiano Luigi Broggini. Ha selezionato per l’impresa petrolifera un cane a sei zampe con una fiamma rossa che gli balzava dalla bocca. È ampiamente riconosciuto che il significato principale di questo logo è “energia” relativa ai due prodotti base dell’Agip: petrolio e gas naturale.

Tuttavia, nel 1952 era opinione generale che l’immagine di un cane a sei zampe simboleggiasse il potere, l’energia e l’ottimismo così necessari in un paese che si era appena ripreso dalla devastante guerra mondiale e stava ricostruendo vigorosamente la sua economia. Oggi il cane a sei zampe simboleggia coraggio, entusiasmo e innovazione. Illustra la politica dell’azienda che evolve la sua adesione all’innovazione tecnologica e al progresso, la sua lotta per l’integrità, la dignità umana e la protezione ambientale.

Agip logo

L’idea principale del logo non è mai stata cambiata dalla sua creazione nel 1952. Nel 1972, 1992 e 2010 sono state introdotte solo piccole modifiche di stile per rendere il logo universale. Il cane è diventato più “amichevole”; le punte sul dorso erano levigate in modo che non assomigliasse tanto a una Chimera o a un drago. Inoltre, gli occhi sono diventati più larghi e più rotondi. Il quadrato sullo sfondo ha angoli arrotondati. Il carattere, che era stato molto stretto e condensato, è stato cambiato per quello attuale per rendere il wordmark leggibile a distanza.

La tavolozza dei colori del logo è accuratamente selezionata per rendere le stazioni di servizio Eni facilmente riconoscibili. Il cane a sei zampe è realizzato in nero su uno sfondo giallo calabrone con fiamme rosso scarlatto che gli saltano fuori dalla bocca.