Afrojack LogoAfrojack Logo PNG

Afrojack (Nick van de Wall) è un produttore musicale e DJ olandese.

Storia del logo Afrojack

storia Afrojack Logo
Afrojack Logo-2010

Afrojack Logo 2010

Il logo originale di Afrojack è apparso sulle copertine dei suoi singoli, tra cui Take over Control (2010), No Beef (2011), Can’t Stop Me (2012), solo per citarne alcuni.

Il logo può essere descritto come un mix strabiliante di stile street art ed eleganza classica.

Da un lato, si potevano vedere numerosi dettagli che rendevano il marchio simile a cose scritte sui muri (la vernice cola e si graffia, ecc.).

D’altra parte, non possiamo non menzionare la raffinata parte superiore della “A” iniziale e la sua estremità destra arricciata, le “spine” decorative al centro delle lettere e il gioco delle diverse larghezze dei tratti.

Vecchi simboli alternativi

Il DJ non ha limitato la sua immaginazione (o l’immaginazione dei designer delle copertine dei suoi singoli) e spesso ha sostituito il logo principale con altri. Ogni volta, hanno scelto lo stile in base all’aspetto generale della copertina.

Ad esempio, la copertina della canzone Rock the House pubblicata nell’estate del 2012 mostrava il nome del DJ in un sans dinamico ma pesante che non assomigliava affatto al suo logo principale dell’epoca. Su questo marchio, c’era una sensazione di “auto sportiva” o “corsa automobilistica”. Proviene dai glifi inclinati (in particolare l’iniziale “A”, che assomigliava a un’autostrada).

Più spesso, tuttavia, il marchio denominativo principale è stato sostituito da altri più semplici. Ad esempio, possiamo citare la copertina del singolo Gone (2016), dove la parola “Afrojack” era scritta su un “francobollo” in chiaro sans.

Il logo alternativo (o la mancanza del logo) si riscontrava spesso nelle opere che erano frutto della collaborazione con altri artisti. Possiamo citare, ad esempio, Selecta (2011, con Quintino) o Dirty Sexy Money (2017, con David Guetta).

Tuttavia, ci sono state alcune canzoni condivise, in cui la copertina presentava il logo principale. Utilizzato per Have It All uscito nel 2017 in collaborazione con David Guetta può essere un esempio.

Simbolo attuale (dal 2013)
Afrojack Logo

Una delle prime apparizioni del nuovo logo è stata sulla copertina del singolo As Your Friend uscito nel 2013. E, ovviamente, potrebbe essere visto sulla copertina del suo album di debutto in studio, Forget the World (2014).

Lo stile del logo era radicalmente diverso da quello originale. Sembrava più moderno e professionale.

Le linee dei glifi divennero più pulite e minimaliste: scomparse la “corona” sulla “A” e gli intricati riccioli. Eppure, nonostante sia diventato più semplice, non ha sacrificato l’eleganza: puoi percepire una bellezza discreta nelle curve morbide che sostituiscono le barre centrali delle “A” e nella forma della parte sinuosa della “R”, così come nel modo in cui sono modellate le estremità dei glifi. Lo stile del logo Afrojack sembra riecheggiare il suo aspetto personale.