Nestle LogoNestle Logo PNG

Nestlé ha modificato il suo logo almeno sei volte nel corso dei suoi oltre 150 anni di storia. Qui, guardiamo indietro ad alcune delle prime versioni del logo Nestlé.

Significato e storia

storia Nestle Logo


Nestlé è una leggenda, così come la sua identità visiva. Il badge, conosciuto in ogni angolo del mondo, ha subito sei ridisegnazioni nel corso della lunga storia dell’azienda, ma il suo simbolo principale rimane immutato per più di un secolo.

1866 — 1868
Nestle Logo 1866

Fin dal primo logo, introdotto nel 1866, il concetto di identità visiva della famosa azienda svizzera si è basato sul cognome del suo fondatore, Henri Nestlé, che si traduce dal tedesco come “The Nest”.

Il logo originale raffigurava lo stemma della famiglia Nestlé, composto da uno scudo tradizionale con la linea superiore un po’ allungata ai lati. Nel mezzo dello scudo c’era l’immagine di un uccello seduto nel nido e la corona in cima alla cresta era sostituita da un elmo di metallo piumato. Questo logo è rimasto con l’azienda solo per due anni.

1868 — 1938
Nestle Logo 1868

L’emblema unico è stato progettato per il marchio nel 1868 e presentava un’immagine del nido con quattro uccelli. Era un quadro piuttosto dettagliato, dove si potevano vedere i rami e le foglie di quercia.

1938 — 1966

Nestle Logo 1938

La riprogettazione del 1938 ha portato un marchio al logo. L’audace scritta nera “Nestlé” è stata scritta sopra l’emblema del nido, che è stato ridisegnato in linee più semplici con meno ombre e accenti.

1966 — 1984

Nestle Logo 1966

Nel 1966 il carattere arrotondato in grassetto della targhetta è stato cambiato in uno più rigoroso e geometrico. Le linee erano pulite e diritte e i tagli e le grazie erano distinti e sicuri.

1984 — 1995

Nestle Logo 1984
Nel 1984 l’emblema era ancora più semplificato: ora c’erano solo due uccellini invece di tre e l’intera immagine sembrava più moderna e stilizzata. Il marchio è stato sostituito e ora è stato posizionato sotto l’immagine, eseguito in un moderno sans-serif personalizzato con la barra della “N” allungata e allungata sopra l’iscrizione, estesa fino alla “T” e quindi visualizzata sopra la “E”, facendo una “é”.

1995 — 2015

Nestle Logo 1995
Sia la parte grafica che quella testuale dell’identità visiva di Nestlé sono state perfezionate nel 1995. Il carattere tipografico è stato cambiato in uno più pulito ed elegante, con gli angoli ammorbiditi e le linee ispessite, mentre l’immagine è diventata meno dettagliata e più solida.

2015 — Oggi
Nestle Logo

La riprogettazione del 2015 ha mantenuto quasi intatta la composizione iconica del logo Nestlé, solo l’emblema è stato ingrandito, il che ha reso l’intero logo più equilibrato e solido.

Il simbolo 2015

Nel 2015, l’azienda ha introdotto un logotipo leggermente modificato. Le linee del disegno dell’uccello sono diventate più audaci e sono state introdotte anche un paio di piccole modifiche allo schizzo stesso. Secondo la società, le modifiche dovevano rendere il simbolo Nestlé più facile da leggere sui dispositivi digitali.

Font

Il wordmark utilizza un semplice tipo sans-serif con un carattere “N” riconoscibile.

Colore

L’emblema originale presentava la combinazione di marrone e bianco, mentre il logo attuale può utilizzare uno schema di colori grigio e bianco o bianco e nero.